Nel sud dell’Abruzzo si trova la città di Vasto, una località con una lunga tradizione e un grande patrimonio culturale grazie alle diverse dominazioni che si sono qui susseguite. Questa città è sicuramente da visitare sia per le sue bellezze storiche, che per le sue attrattive turistiche e il mare spettacolare. I due volti della località sono Vasto, che sorge in collina, e Vasto Marina, un centro più piccolo lungo il litorale, con la sua lunga spiaggia.

1. Punta Aderci

Punta Aderci vedere natura vasto

La Riserva Naturale di Punta Aderci è la prima in Abruzzo e si estende dalla spiaggia di Punta Penna fino alla foce del fiume Sinello. Questa è un’area di grande interesse naturalistico che concilia la protezione del territorio con un turismo responsabile; è un’area di natura incontaminata e selvaggia che si estende per 5 km.

Oltre alle meravigliose spiagge, si trova qui un percorso di 3 km, precisamente sopra alla spiaggia di Mottagrossa, percorribile a piedi o, ancora meglio, in bici. Il panorama, a circa 20 metri sopra al livello del mare, è spettacolare e permette di scoprire inoltre pinete, valloni e tratti di macchia mediterranea.

La flora e la fauna della riserva sono ugualmente interessanti. La flora tipica della macchia mediterranea comprende il papavero giallo, il giglio di mare, il mirto…mentre tra gli animali si trovano il fenicottero, l’airone cenerino, ma soprattutto l’uccello fratino, la mascotte della riserva, che deposita le sue uova nelle dune della zona.

La riserva è aperta tutto l’anno e vi si può accedere gratuitamente.

2. Punta Penna

Punta Penna Vasto mare

La spiaggia più affascinante della Riserva di Punta Aderci è la spiaggia di Punta Penna, libera, selvaggia e dorata.Una delle più belle spiagge dell’Adriatico sul lato italiano, si tratta di una lunga spiaggia di sabbia soffice, dove il mare è turchese e cristallino, così pulito che è possibile anche avvistare delfini e tartarughe. Grazie al fondale che degrada dolcemente, l’area è indicata anche per i bambini e per diversi sport acquatici.

La spiaggia, Bandiera Blu per diversi anni, è raggiungibile tramite un sentiero pedonale che termina con una scalinata in legno che scende fino a riva.

Inoltre d’estate partono dal porto di Punta Penna dei collegamenti diretti per le bellissime Isole Tremiti.

3. Vasto Marina

Vasto Marina cosa vedere

Un’altra faccia di Vasto, è Vasto Marina, una accogliente località più piccola ed allungata sul mare. Il posto ideale per una passeggiata serale tra le palme, con la brezza marina che vi accarezza.

Qua si trovano ristorantini tipici, una pista ciclabile immersa nel verde, bancarelle ed una piattaforma con una bellissima vista su Vasto città (di notte!). Insomma, il posto ideale sia per una serata che per una giornata in spiaggia.

4. Palazzo d’Avalos

Giardini Napoletani di Palazzo_d'Avalos Vasto

Il simbolo della città ed uno degli esempi più significativi dell’architettura rinascimentale abruzzese, è Palazzo d’Avalos. Risorto da preesistenze romane e altomedievali, il palazzo diventò una vera e propria reggia sotto con la signoria dei d’Avalos, i quali governarono dalla fine del Quattrocento fino all’arrivo dei francesi. Tutt’oggi questa reggia è una parte importante del paesaggio con la sua maestosità ed i suoi giardini Napoletani rivolti verso il mare.

Ristrutturato a partire dagli anni ’70, il palazzo ospita al suo interno il Museo Archeologico, la Pinacoteca, la collezione di Arte Contemporanea (con opere di artisti italiani e spagnoli) e il Museo del Costume Antico. La parte più spettacolare rimane, comunque, il giardino a forma di croce, con i vialetti coperti da un pergolato e la meravigliosa terrazza panoramica. Al centro del giardino, dove originariamente si trovava un padiglione sorretto da colonne, con due fontane ornamentali, si trova ora un suggestivo pozzo.

Il prezzo per visitare il giardino napoletano è di 1,50 euro, mentre per il palazzo si paga un biglietto di 5/3,50 euro. Per maggiori informazioni: Palazzo d’Avalos.

5. Loggia Amblingh

Vasto Abruzzo Loggia Amblingh

La Loggia di Amblingh è il belvedere che attraversa tutto il centro storico nel borgo della città vecchia. Questo posto è ideale ad ogni ora per una passeggiata con una vista spettacolare dove scattare delle fotografie da urlo. Inoltre la loggia è disseminata di deliziosi localini dove potete fermarvi a pranzo o cena.

Il belvedere prende il nome da Gugliemo Amblingh, un generale delle truppe d’Avalos che possedeva diverse abitazioni lungo la famosa passeggiata.

6. Le chiese

vedere Chiesa_San_Pietro resti Vasto

A Vasto troverete diverse chiese antiche di grande interesse. Anche per la loro importanza devono essere citate la Chiesa di Santa Maria Maggiore, la Cattedrale di San Giuseppe, la Chiesa di San Michele Arcangelo e la Chiesa di San Pietro. La Chiesa di San Pietro, di età medievale, in realtà fu distrutta dalle frane e dagli smottamenti degli anni ’50, per cui ne rimangono adesso delle rovine, come il portale in stile romanico che si vede in foto, ora a cielo aperto.

Di stile medievale romanico è anche la Cattedrale di San Giuseppe, anche se solo la sua facciata è quella originale con il rosone trecentesco. Questa chiesa, che divenne Cattedrale a metà del diciannovesimo secolo, è anche il duomo di Vasto.

7. Aqualand

Aqualand del Vasto Abruzzo

Appena fuori dal centro di Vasto, si trova Aqualand, il più grande parco acquatico del centro-sud Italia. La caratteristica che lo differenzia dagli altri parchi, grande punto di forza, è la connotazione botanica dello stesso. Infatti gli scivoli, le piscine, il toboga e tutte le attività ricreative sono assolutamente immerse nel verde, piante delle più svariate specie.

Il prezzo del biglietto giornaliero è di 25 euro (16 euro il ridotto), per maggiori informazioni: Aqualand.