Come organizzare al meglio una vacanza in Romagna: guida passo passo

La vacanza è un momento di relax, per allontanarsi dalla pressione della quotidianità e condividere momenti con la famiglia, con gli amici o con il proprio partner. Per godersi appieno questo momento è importante partire da una buona organizzazione; decidere in anticipo dove alloggiare, cosa visitare e come spostarsi può far risparmiare tempo prezioso durante la vacanza.

La pianificazione del viaggio talvolta può rivelarsi stressante, ecco allora qualche consiglio da seguire per affrontare al meglio l’organizzazione di una vacanza al mare sulla riviera romagnola.

Primo passo: scegliere la destinazione

Innanzitutto occorre decidere dove andare, le mete di mare qui sono davvero tantissime: perciò per iniziare bisogna decidere se preferire una località più “viva e mondana” oppure optare per qualcosa che assicuri un maggior relax.

In ogni caso c’è l’imbarazzo della scelta, ad iniziare da Rimini e Riccione, e proseguire poi con le località minori, come per esempio Gatteo Mare, Bellaria Igea Marina, Misano Adriatico… ognuna con le sue peculiarità che la contraddistinguono.

La scelta della destinazione è influenzata anche dal tipo di vacanza che si intende fare: se si parte con amici si opterà per località ricche di intrattenimenti serali come bar locali e discoteche, se invece si vuole passare una vacanza rilassante con la famiglia, meglio optare per mete meno trafficate e maggiormente attrezzate per i bambini.

In ogni caso prima di partire è bene informarsi sulle modalità di viaggio e sui permessi necessari, come ad esempio il green pass.

Decidere come raggiungere la destinazione e come spostarsi

La seconda scelta da fare riguarda i mezzi di trasporto, sia per raggiungere la destinazione scelta sia per muoversi una volta arrivati sul posto. Molto va in funzione del luogo prescelto (centro o periferia, agriturismo o hotel sul mare) della distanza da percorrere e degli spostamenti che si intendono fare durante il soggiorno.

In molti scelgono di muoversi con il proprio mezzo privato, pensando che sia più comodo, ma questa può non essere sempre la scelta più azzeccata, spesso infatti si tende a sottovalutare il problema del traffico e dei parcheggi (spesso molto affollati nei periodi più caldi).

Per combattere l’inquinamento e affacciarsi a un tipo di vacanza più ecofriendly, una delle migliori alternative per raggiungere una località balneare in Italia è il treno e, una volta arrivati sul posto, sfruttare altri mezzi pubblici o muoversi in bicicletta, approfittandone anche per godersi il paesaggio circostante: molti hotel offrono oggi anche ottimi itinerari per chi ama fare cicloturismo..

Scegliere l’alloggio

Una volta decisa la località e il mezzo per arrivarci, è il momento di cercare un alloggio;  dai piccoli hotel a 2 e 3 stelle fino ai grandi e lussuosi 4 e 5 stelle, i numerosi B&B e case vacanza, i campeggi…. la scelta dipende prevalentemente dalle proprie esigenze.

Un gruppo di ragazzi può decidere di affittare un appartamento o provare un’esperienza in tenda in uno dei numerosi campeggi sparsi lungo la costa, mentre una famiglia ha necessità diverse e probabilmente preferisce una soluzione più comoda, tipo un hotel con la piscina vicino al mare dotato di tutti i servizi, come ad esempio l’Hotel Metropol a Gatteo Mare, che offre soluzioni appositamente pensate per le famiglie con i bambini – e con un favoloso plus: un’ampia piscina panoramica con area solarium posta sul tetto dell’hotel, per prendere il sole accompagnati da una vista su tutta la riviera.

Cosa mettere in valigia

È arrivato il momento più temuto, quello di fare la valigia, tra liste e appunti la paura di dimenticare a casa qualcosa è sempre dietro l’angolo.

Proprio per questo motivo il primo consiglio è quello di non aspettare l’ultimo momento ma di preparare una lista nei giorni precedenti, in questo modo anche se non vi verrà in mente tutto subito, ci sarà il tempo per ragionarci e provvedere.

Partendo per una vacanza al mare, costumi, infradito, vestiti leggeri, occhiali da sole, crema solare e telo saranno sicuramente le prime cose da mettere in valigia, ma non dimenticate di prendere su anche un cardigan o una giacca per la sera, se l’aria dovesse farsi più fresca.

Infine, è sempre una buona idea prendere su un astuccio con i medicinali che più comunemente si utilizzano a casa, per emergenza in caso di mal di testa, febbre o mal di stomaco.